Emergenza lavoro Service Lions di rilevanza nazionale dal 2014

A chi è rivolto?

Possono partecipare giovani e adulti che intendono avviare una nuova attività, ma anche imprenditori che vogliono riorganizzare con criteri più efficienti la propria azienda.

 

Le categorie ammesse sono: 

  • Giovani under 30
  • Impresa: mi innovo
  • Arti e mestieri del passato - no age limit 

 

Alla categoria "Giovani under 30" possono partecipare le persone che:

  • sono nate dopo il 1° gennaio 1987 compreso e siano residenti in Italia;
  • hanno una business idea relativa a una nuova iniziativa economica, in ambito aziendale o professionale, appartenente a qualsiasi settore;
  • vogliono avviare una ditta individuale o una società, sul territorio nazionale, per realizzarla.

 

Alla categoria "Impresa: mi innovo" possono partecipare le imprese individuali o le società di qualsivoglia natura, cooperative comprese, già esistenti, che soddisfano le seguenti condizioni: 

  • hanno sede legale in Italia e hanno iniziato l'attività antecedentemente al 1° gennaio 2014 (farà fede il certificato di partita IVA o l'iscrizione alla Camera di Commercio);
  • hanno avuto, nell'esercizio 2016, un volume d'affari inferiore a cinquecento milaeuro (500.000 €);
  • hanno alle proprie dipendenze, al 31 dicembre 2016, non più di tre dipendenti full time o un numero di dipendenti part time per lo stesso numero di ore lavorative;
  • presentano un progetto d'innovazione aziendale (rigorosamente sul territorio italiano) che potenzialmente sia in grado di imprimere un nuovo impulso al processo tecnico, produttivo e commerciale dell'azienda, generando nuova occupazione. 

 

Alla categoria "Arti e mestieri del passato - no age limit" possono partecipare le persone fisiche, 

le imprese individuali o le società di qualsivoglia natura, comprese le cooperative, che soddisfino le seguenti condizioni:

  • hanno un'attitudine o un'esperienza formativa/lavorativa in attività artistiche (teatro, pittura, scultura, musica, scrittura, foto/video...) o in attività artigianali (falegname, fabbro, sarto, intreccio artistico, intagliatore ebanista, tessitore, incisore, scultore, ceramista...);
  • sono disposti a collaborare, a fini formativi, con il laboratorio di un artista o di un maestro artigiano;
  • vogliono sviluppare e diffondere la tradizione delle arti e dei mestieri per recuperare, salvaguardare e innovare la cultura della produttività artistica e artigianale. 

 

Al Concorso New Work possono partecipare anche i Club e i Distretti Lions, i quali si impegnano a:

  • promuovere e pubblicizzare il concorso sul proprio territorio attraverso i vari canali d'informazione, nel rispetto delle modalità grafiche stabilite dalla Fondazione Lions per il Lavoro (FLL); utilizzando flyer e locandine predisposte appositamente dalla Fondazione per essere integrate, nell'apposito spazio, con i loghi degli sponsor e delle Istituzioni patrocinanti;

 

  • programmare e gestire in coordinamento con la FLL, incontri miranti a coinvolgere Enti pubblici o privati in qualità di promotori e sostenitori, al fine di reperire i fondi per finanziare le competenze dei Lions per la consulenza da erogare con il concorso a livello locale; i premi in denaro e la consulenza conferiti ai tre progetti vincitori del Distretto e parte delle spese sostenute nelle diverse fasi del concorso. I Club concorrono, qualora necessario, alla creazione di un fondo da utilizzare nelle premiazioni; 

 

  • individuare i Soci referenti all'interno del proprio Club/Distretto che possano dedicarsi all'organizzazione e gestione del concorso sul proprio territorio; tali Soci saranno in diretto contatto con la FLL e saranno il tramite tra la stessa e il Club. I Soci Lions possono far parte della Fondazione individualmente anche come soggetti terzi (art. 13 dello statuto FLL) presentando apposita domanda;

 

  • contribuire all'operatività della Banca del Tempo. I Soci che lo vorranno, dovranno infatti comunicare, oltre ai dati anagrafici, tutte le informazioni sulle prestazioni professionali che potranno garantire e sul tempo che prevedono di dedicare. La presenza dei Soci liberi professionisti, imprenditori, dirigenti o funzionari pubblici, artigiani o privati, ... all'interno della banca del tempo, permetterà la parte di accompagnamento tecnico che la FLL garantisce ai partecipanti al concorso che saranno dichiarati idonei alla realizzazione del business plan e dell'executive summery;

 

  • identificare i Soci del Club o Distretto che compongono le Commissioni di valutazione che, in accordo con la Fondazione Lions, stabiliranno i finalisti delle varie fasi del concorso;

 

  • prendere contatto con personalità legate al mondo accademico e del lavoro da coinvolgere nella giuria che, con la Commissione tecnica e la FLL, selezionerà i tre progetti vincitori del concorso a livello Distrettuale nella cerimonia pubblica di premiazione da tenersi nel mese di febbraio 2018, o a livello nazionale nella cerimonia della premiazione pubblica da tenersi nel mese di marzo 2018;

 

  • identificare delle strutture che possano eventualmente ospitare le finali Distrettuali e Nazionali del concorso, prevedendo un pubblico numeroso e coinvolgendo le Istituzioni e i media locali per dare visibilità massima alla manifestazione; 

 

La collaborazione al concorso da parte dei Soci, dei Club o Distretti è volontaria e non comporta alcun rimborso spese da parte della FLL in quanto l'adesione è legata alla condivisione operativa a supporto del Service di rilevanza nazionale "Help emergenza lavoro". Eventuali rimborsi spese documentate, necessarie per l'attività organizzativa, dovranno obbligatoriamente essere preventivamente autorizzate dal Comitato Esecutivo di Gestione della FLL.