Missione

Condividi

La Fondazione è nata per

  • promuovere e tutelare i diritti civili, in primis l’articolo 4 della Costituzione Italiana che riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro, con il perseguimento di finalità di solidarietà sociale nei confronti di persone svantaggiate in ragione della loro condizione economica;
  • creare e sostenere nuova occupazione per giovani e meno giovani che vogliano intraprendere delle attività economiche;
  • facilitare l’inclusione socio economica delle persone svantaggiate con l’utilizzo del microcredito, progettando lo sviluppo, la ricerca e la diffusione di programmi di microfinanza;
  • formare, educare ed accompagnare all’uso responsabile del denaro al fine di prevenire e contrastare fenomeni di ludopatia, situazioni di sovra indebitamento e l’accesso a prestiti usurai;
  • rilasciare garanzie a banche convenzionate per facilitare la concessione di finanziamenti a soggetti che non hanno capacità economico – patrimoniali sufficienti per ottenere credito bancario ordinario, ma presentano caratteristiche di serietà, impegno, volontà e potenzialità economiche future che possono giustificare l’assunzione di impegni responsabili;
  • fornire assistenza, consulenza e accompagnamento tecnico nel campo economico-finanziario, nonché legale e medico per la soluzione dei problemi riguardanti soggetti in difficoltà, che possono concretizzarsi anche nella predisposizione di piani finanziari per le piccole imprese, nella riorganizzazione dei bilanci familiari e nella rinegoziazione con le banche di prestiti e mutui.

Per gli interventi di cui sopra la Fondazione utilizzerà, oltre alle risorse proprie, quelle messe a disposizione dai Comuni, dalle Regioni, dallo Stato e dalla Comunità Europea come quelle di cui alla leggi relative al Fondo per il Microcredito di solidarietà e imprenditoriale, quelle previste dalle leggi per la ludopatia, e quelle previste dalle leggi per il sovra indebitamento e per la prevenzione all’usura.

Sono membri della Fondazione i fondatori, i partecipanti istituzionali e i sostenitori. Tutti i membri hanno uguali diritti e doveri per quanto attiene l’elettorato attivo e passivo.

Facebook